Cosa sapere sul risarcimento danni dopo un incidente stradale

risarcimento danni incidente
Alla guida della propria vettura una delle circostanze che può accadere con una certa probabilità è quella di essere coinvolti in un incidente stradale. Scongiurando le ipotesi di incidenti di notevole gravità, che tra le conseguenze possono avere anche la morte di una o più persone, la domanda che ci si pone è cosa si debba fare per avere il risarcimento dei danni provocati da un incidente stradale, soprattutto nel caso in cui non si abbiano responsabilità e la controparte non intenda accollarsi le proprie. Di seguito cercheremo di fare un po’ di chiarezza su questo argomento.

Cosa si intende per sinistro stradale e relativo risarcimento

Quando si parla di sinistro stradale ci si riferisce ad un incidente che vede coinvolti due o più veicoli e persone che possono essere anche diverse rispetto ai conducenti. Una delle prime regole da rispettare nel momento in cui si verifica un sinistro è quella di procedere alla messa in sicurezza delle persone, accertarsi della presenza o meno di feriti e procedere a chiamare i soccorsi nonché le Forze dell’Ordine; ricordiamo che oggi soccorrere le persone coinvolte in un incidente, oltre a rispondere a un dovere di carattere civile, è anche un obbligo previsto dalle recenti disposizioni di legge in materia.
Subito dopo è necessario non perdere la calma. In questa situazione è infatti molto facile rimanere traumatizzati dall’accaduto e dimenticarsi di richiedere i dati delle persone che hanno provocato l’incidente o, caso ancora più importante, che hanno avuto modo di assistere alla dinamica dello stesso. In seguito infatti alla riforma della normativa in tema di assicurazione e risarcimento del danno, i testimoni sono importantissimi, specie nei casi in cui la dinamica non è del tutto chiara o quando la controparte non ha interesse ad ammettere la propria responsabilità. Subito dopo bisogna procedere alla tempestiva denuncia all’assicurazione indicando lo svolgimento della dinamica, i testimoni e ogni altro elemento che possa risultare utile per fare chiarezza sull’argomento. I danni possono essere sia fisici che materiali. Questi ultimi sono quelli relativi ai veicoli, a eventuali oggetti che compongono l’arredamento stradale e negozi presenti sulla strada; i danni fisici invece sono quelli che riguardano le persone coinvolte nel sinistro e che solitamente sono quantificati prendendo in considerazione l’età dell’infortunato e delle specifiche tabelle.

Perché rivolgersi ad un’agenzia esperta

In questi casi, per evitare di denunciare direttamente il sinistro alla propria assicurazione e attendere i lunghi tempi di attesa della stessa, conviene rivolgersi a persone esperte della materia per fare in modo che i tempi siano più rapidi e soprattutto che si ottenga un risarcimento equo e commisurato al danno che si è patito in seguito al sinistro.
Per essere certi di raggiungere questi obiettivi consigliamo di rivolgersi all’esperienza e alla competenza di Difeso e Risarcito. I vantaggi sono diversi e precisamente sono:

  • il cliente non deve anticipare nessun costo
  • l’agenzia procede all’anticipo di tutte le spese necessarie per ottenere il risarcimento e saranno restituite dal cliente solo nel momento in cui il danno sarà effettivamente liquidato
  • si avrà la certezza di avere un risarcimento giusto, in quanto il team di Difeso e Risarcito è composto da professionisti ed esperti del settore che vengono pagati con una percentuale del risarcimento ottenuto

Quest’ultimo punto è molto importante in quanto proprio il fatto che il compenso è in percentuale, questo diventerà più grande quanto maggiore sarà il risarcimento ottenuto. Altro aspetto da non sottovalutare è il fatto che rivolgendosi alla propria assicurazione per ottenere il risarcimento del danno, questa tenderà a pagare il meno possibile cercando sempre di trovare una soluzione di compromesso tra le diverse esigenze.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*