Roma, scopriamo cos’è e come raggiungere Parco Leonardo

L’innovativo e moderno spazio urbanistico da 160 ettari a Roma è il frutto di un progetto rivoluzionario pensato e nato per dare nuova vita e valore alla comunità della zona e a tutta Roma.

Il Parco Leonardo

Sono oltre 250 i negozi e i punti vendita costruiti nella piazza pedonale Parco Leonardo Square per venire incontro ai gusti e alle esigenze personali di tutti i cittadini. Tantissimi top brand, ricercata qualità, divertimento, emozioni a non finire e volontà di aggregazione sono gli ingredienti di base che hanno fin da subito mosso il Gruppo Leonardo Caltagirone per lo sviluppo immobiliare del complesso del Parco. 130 mila metri quadrati di spazio che la realtà immobiliare romana, impegnata sull’intero territorio nazionale già dal 1971 su progetti di questo tipo, ha voluto interamente dedicare ed attrezzare per lo shopping e il divertimento.

Tantissime possibilità di ristoranti e food and drink, l’ampio cinema multisala con 24 sale di proiezione e oltre 100 film in programmazione giornaliera, la sala giochi e videogiochi, il bowling con 16 piste, il biliardo e il bingo, la ludoteca con il baby parking, rappresentano soltanto alcune delle principali attività che si possono conoscere e vivere al Parco Leonardo. Molteplici anche le manifestazioni e le esperienze speciali organizzate nel Parco: dalla Leonardo Experience organizzata per celebrare il genio Da Vinci al Natale nel Parco, dalle feste di Carnevale a tema magico con il mondo di Hogwarts e Harry Potter protagonista agli show delle Winx, fino alle aperture per San Valentino, per Pasqua e per il 2 giugno.

Non solo divertimento ed attività ludiche ma anche una serie di servizi offerti dal Parco vicino a Fiumicino. La “città nuova” come è stato soprannominato il Parco Leonardo offre anche tantissime altre possibilità. Dagli appartamenti moderni e di ultima generazione agli uffici dotati dei migliori comfort e di tutte le funzionalità, l’intera attività del Parco si sviluppa ed intreccia dunque tra divertimento e lavoro. Il quartiere romano situatolungo la linea presente tra l’autostrada A91 (Roma-Fiumicino) e la via Portuense dispone di un’ampia gamma di servizi primari per i cittadini. Tantissime scuole, istituti medici e farmacie, parchi, piazze pedonali, negozi di ogni genere e tipologia, affiancano il così detto Palazzo del Divertimento centrale. Una rete precisa e vasta di mezzi pubblici garantisce i collegamenti interni al parco.

La storia del Parco Leonardo

Il progetto di costruzione del Parco Leonardo partì nel 1993 su idea progettata dall’architetto catalano Ricardo Bofill. L’idea iniziale prevedeva la realizzazione di un vero e proprio micro cosmo indipendente e autosufficiente alle porte di Roma. Le inaugurazioni e i primi appartamenti consegnati ai proprietari sono di 10-12 anni dopo. Nel 2003 infatti è avvenuta la consegna del primo appartamento, mentre sono del 2005 le inaugurazioni in serie di cinema e centro commerciale. Nello stesso anno è stata anche aperta l’uscita “Parco Leonardo” nell’autostrada Roma-Fiumicino ed è stata inaugurata la stazione ferroviaria sempre denominata Parco Leonardo.

Come raggiungere Parco Leonardo?

Situato nei pressi dell’aeroporto di Fiumicino, e a poca distanza dal fiume Tevere, il quartiere è connesso e in comunicazione con l’intera città di Roma attraverso il sistema stradale ed autostradale, oltre che grazie alle reti metropolitane e ferroviarie. Sia per la stazione ferroviaria sia per la rete autostradale è prevista una vera e propria fermata ed uscita con denominazione Parco Leonardo.

Il Parco può essere comodamente raggiunto attraverso tutti i principali mezzi e vie di comunicazione della zona. E’ raggiungibile da Via Portuense nella Zona Commerciale Nord in auto, dalla Regina Ciclarum in bicicletta, sempre in auto anche dall’autostrada A91 Roma-Fiumicino, mentre in treno e metropolitana dall’apposita stazione della linea FL1. Un’importante rete di mezzi pubblici garantisce attraverso numerose fermate nella zona del Parco la possibilità di arrivare a Parco Leonardo agevolmente da tutte le zone di Roma.

La linea di autobus che copre l’intera zona permettendo di arrivare agevolmente al Parco è la COTRAL, che segue e copre tragitti da Roma Termini, da Spinaceto, da Roma Tiburtina, dal lido di Ostia e da Euroma 2. Mentre la linea ferroviaria che copre la tratta da e per il Parco di Fiumicino è la FL1. E’ organizzato anche un servizio di navette che collega il Parco Leonardo con le Pleiadi e con Fiumicino Ombrine.

Ecco nel dettaglio i principali mezzi e le linee per arrivare comodamente al Parco Leonardo in Piazza ai Diciannove Caduti di Nassiriya:

In auto:
Da Roma: presso l’uscita n.30 dell’ Autostrada A91 Roma–Fiumicino, Uscita Parco Leonardo – Zona Commerciale
Dall’aeroporto di Fiumicino: attraverso la Via Portuense, in Zona Commerciale Nord

In treno:
con la linea Metropolitana FM1 fino alla stazione Parco Leonardo

In autobus: Linea autobus COTRAL diretto da Fiumicino – Piazzale Alberto Dalla Chiesa alla Stazione Parco Leonardo; sempre in autobus da Maccarese attraverso la linea diretta dalla Stazione Maccarese fino alla Stazione Parco Leonardo Andrea Pugno

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*