Vacanze a Palermo…Una guida per viverla al meglio

Palermo

Generalmente quando si parla della Sicilia il pensiero va subito alle isole e non sempre si dà la dovuta attenzione a una città interessante e bella come Palermo. Un concentrato di mare, arte, e cultura segnato da secoli di storia ma anche un luogo capace di offrire ai giovani tanti divertimenti. In questa guida cercheremo di darvi alcuni utili consigli per farvi vivere al meglio le vacanze a Palermo, le sue tradizioni, la bellezza dei suoi vicoli e dei suoi mercati.

I mercati della città

I mercati rionali sono luoghi dove respirare tutta l’atmosfera di una città che conserva gelosamente le sue tradizioni. I più visitati sono quelli di Ballarò e Vucciria dove i colori, i profumi e le tante bancarelle degli ambulanti ci riportano indietro nel tempo per farci rivivere una Palermo antica e fascinosa. Qui vi aspetta di tutto, a partire da prodotti freschi come pesce e carne.

La Fontana Pretoria

Nella splendida Piazza Pretoria la grande fontana rinascimentale, circondata da suggestivi palazzi e antiche chiese, fa la sua meravigliosa figura con le quattro scalinate, le statue raffiguranti alcune divinità come Apollo, Ercole e Venere, mostri marini e teste di animali. Sono in tanti a considerare questa straordinaria costruzione architettonica, realizzata nel XVI secolo dallo scultore Camilliani, tra le più belle fontane italiane.

Il Teatro Massimo…il terzo più grande d’Europa

Altro simbolo di Palermo, il Teatro Massimo è il più grande edificio lirico italiano e tra i più grandi d’Europa. Un vero vanto per la città, un complesso architettonico bello e di notevoli proporzioni. Imponente, elegante e un fortissimo richiamo turistico dove spadroneggiano bellissime sale, gallerie, ambienti di rappresentanza e scale monumentali. In alto il teatro è sovrastato da una gigantesca cupola emisferica.

La cattedrale di Palermo

Dedicata alla Santa Vergine Maria Assunta, è il luogo di culto cattolico più importante della città. Nata come luogo di culto cristiano, con l’invasione dell’isola da parte dei Saraceni la Basilica fu trasformata in Moschea nell’800 prima di essere nuovamente trasformata dai Normanni in chiesa cristiana intorno al 1100. Per via delle diverse dominazioni, oggi la Cattedrale incarna un pezzo del vissuto storico – culturale dell’intera Sicilia. Al suo interno affreschi bellissimi come quello nella volta del coro, dove è dipinta l’Assunzione di Maria Vergine. Proprio dalla Cattedrale partono i festeggiamenti in onore di Santa Rosalia, patrona di Palermo.

Mondello la spiaggia caraibica dove passare le vacanze a Palermo

Ma trascorrere delle vacanze a Palermo significa anche apprezzare spiagge straordinarie dalla sabbia bianca quasi caraibica e dello splendido mare azzurro. La spiaggia di Mondello è uno dei lidi più frequentati dell’intera Sicilia, una zona molto ambita dove si può praticare anche dello sport come il surf ed il kitesurf. La località turistica del capoluogo siciliano è caratterizzata dalle molte ville in stile Liberty e dai diversi siti di interesse storico. Da queste parti anche tanti circoli esclusivi, ristoranti, negozi e strutture ricettive. Mondello in estate è popolatissima ma anche in altri periodi dell’anno fa la sua bella figura. In primavera, quando la giornata è bella, fare una passeggiata sul lungomare di Mondello è un vero piacere. Inoltre, la possibilità di provare gli ottimi prodotti della cucina locale in uno dei ristoranti del posto o di fare un rigenerante bagno fuori stagione. Un luogo davvero suggestivo, con il suo golfo dai colori tropicali.

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*