Firenze: dove mangiare e cosa vedere nel capoluogo toscano

transfer rome florence

Firenze è un museo a cielo aperto. Storia, arte e cultura trapelano da ogni angolo. La città ha, alle spalle, un passato ricco di avvenimenti e vicende storiche che hanno definito, oltre che l’aspetto, anche la tradizione e lo spirito. Il turista che si avventura alla scoperta di Firenze entrerà in un mondo unico.

Musei, monumenti, scorci incantati e giardini scorreranno sotto i i suoi occhi increduli che non si stancheranno mai di osservare.

Lo spirito si ritrempa in questo scrigno di tesori inediti frutto dll’ingegno dei maggiori maestri e artisti. L’emozione di passeggiare per le stesse strade in cui hanno svolto l’attività artisti illustri come Michelangelo, Donatello, Giotto e Brunelleschi non ha prezzo.

Civitavecchiashuttleexpress offre questa preziosa opportunità fornendo i servizi per un trasporto veloce, sicuro e dotato di tutti i comfort senza limiti di orario e traffico cittadino. Vediamo, quindi, dove mangiare e cosa vedere nel capoluogo toscano per godere al meglio della visita della città.

Programmare la visita Firenze in punti è il sistema più semplice per non perdersi nulla. Organizzarsi in tempo con prenotazioni a musei e ristoranti permette di risparmiare tempo e denaro.

Cosa vedere

Centro Storico

Il cuore di Firenze, racchiuso in mura medievali, accoglie i palazzi antichi di maggiore prestigio. Fare tappa a Piazza della Signoria permette di ammirare Palazzo Vecchio e la Loggia dei Lanzi e arrivare facilmente agli Uffizi. Palazzo Pitti, Palazzo Strozzi, Palazzo Antinori si trovano poco distanti. L’Arno fa da contorno a tutto questo. Attraversare Ponte Vecchio permette di goderne di tutta la sua immensità.

Chiese

Le architetture religiose di Firenze sono un patrimonio unico da non perdere. In piazza del Duomo si può ammirare la Cattedrale di Santa Maria in Fiore con il campanile di Giotto. Il battistero di San Giovanni è famoso per la Porta del Paradiso. Santa Croce custodisce le sepolture di Michelengelo, Galileo, Foscolo, Macchiavelli e molti altri personaggi illustri.

Giardini e Musei

Il Giardino di Boboli è un antico parco di Firenze che conserva una fastosa architettura con piante e sculture. Il circuito del giardino prevede la visita a: Museo degli Argenti, Galleria del Costume, Museo delle Porcellane e Giardino Bardini.

La visita a Firenze può essere intervallata dall’assaggio di piatti tipici della tradizione toscana. Vediamo alcuni posti in cui poter mangiare:

– Mercato centrale è ideale per chi voglia assaggiare la tipicità toscana la volo. Qui le numerose bancarelle offrono panini al lampredotto, piatti da passeggio e numerosi assaggi di vino e salumi da consumare sul posto;

– Ristoranti sul Lungarno. Le osterie affacciate sul fiume oltre a offrire una vista mozzafiato propongono piatti a base di carne e pesce. Alcune vengono considerate tradizionali, altre invece reinterpretano la tipicità con un tocco di innovazione culinaria;

– Le Trattorie del centro conservano ancora la toscanità di un tempo. Il consiglio è di consultare il menù prima di accedervi. Molti locali, infatti, propongono menù turistici che poco hanno della cucina vera toscana.

Firenze, quindi, è uno scrigno di tesori artistici e culinari che va scoperta pian piano.

I servizi offerti da civitavecchiashuttleexpress offrono la possibilità di poterla vivere appieno senza perdere tempo e senza sprechi di denaro. I mezzi pubblici sono un ottimo servizio turistico. Ma, avere la possibilità di organizzare gli spostamenti secondo le proprie esigenze non ha prezzo!

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*