Pannelli a infrarossi per processi termici industriali

sistemi a infrarossi per forni industriali

I pannelli catalitici a infrarossi del marchio Infragas sono progettati per garantire un risultato professionale e rapido, impiegati nei forni industriali in svariati settori. Il loro funzionamento si basa sull’ossidazione catalitica del gas, senza necessitare la presenza di alcun tipo di fiamma. Si tratta di tecnologie davvero innovative, ideali per asciugare e pretrattare numerose sostanze senza stressarle e rischiare di rovinarle, in tempi decisamente ridotti. Per queste ragioni vengono impiegati nell’asciugatura di vernici liquide o in polvere, per la polimerizzazione ma anche per il trattamento di alcuni tessuti e del legno e in generale per tutti i trattamenti che richiedono un’azione termica superficiale. I pannelli a infrarossi Infragas sono disponibili in due versioni: i pannelli catalitici a infrarossi semplici che utilizzano la tecnologia INFRACAT e quelli potenziati che invece si basano sulla tecnologia BOOSTERCAT.

 

INFRACAT

 

I pannelli catalitici a infrarossi con tecnologia INFRACAT si caratterizzano per la possibilità di modulare la temperatura in un range che va da 180⁰ C a 550⁰ C. Questo tipo di pannelli è disponibile in tre versioni differenti, a seconda delle esigenze specifiche del forno. La versione standard presenta una termocoppia di tipo K per le applicazioni modulari nei forni. La seconda versione, invece, possiede una valvola manuale “shut off” oppure, in alternativa per la terza versione, una valvola manuale termostatica integrata. Quest’ultima è necessaria per utilizzare INFRACAT in unità indipendenti di riscaldamento termico o trattamento.

 

BOOSTERCAT

 

I pannelli catalitici a infrarossi potenziati si basano sulla tecnologia BOOSTERCAT. Quest’ultima si basa su una tecnologia catalitica che viene migliorata grazie alla combinazione con un sistema di ventilazione. Il sistema di ventilazione può essere incorporato nel pannello oppure forzato. In questo secondo caso la ventilazione viene prodotta da canalizzazioni dell’aria poste sulla parte posteriore del bruciatore. La temperatura dei pannelli BOOSTERCAT può essere modulata tra i 180⁰ C e i 650⁰ C.

 

Le caratteristiche dei pannelli

 

I pannelli con tecnologia catalitica a infrarossi sono pratici e versatili, infatti possono essere installati in orizzontale, verticale o anche in posizione inclinata. Sono sicuri ed efficaci perché vengono progettati nel rispetto assoluto degli standard di qualità ISO 9001. L’accensione per iniziare a lavorare prende davvero poco tempo, infatti l’avviamento richiede appena 10 minuti. Questo è possibile grazie all’alta tecnologia del catalizzatore che è molto efficace e oltretutto richiede una potenza elettrica molto ridotta per il preriscaldamento. I pannelli Infragas, poi, possiedono anche le certificazioni ATEX e FM. Questo vuol dire che possono essere utilizzati in maniera sicura anche in presenza di sostanze potenzialmente infiammabili o esplosive, grazie al funzionamento in assenza di fiamma basato sul consumo gas naturale o propano. Questi pannelli riescono a soddisfare davvero ogni tipo di esigenza, perché sono disponibili, in varie categorie, ben 24 modelli differenti per funzionamento e grandezza, pur rimanendo compatti, così da rendere possibile l’applicazione nel modo desiderato. Oltretutto sono realizzati con acciaio inossidabile, il che li rende oltre che sicuri anche molto duraturi e resistenti.

 

A cosa servono?

 

I pannelli catalitici a infrarossi per le loro caratteristiche sono largamente impiegati in settori differenti. Si va dall’asciugatura delle vernici liquide, sia a base d’acqua che di solvente, alla gelificazione di quelle in polvere che possono essere anche reticolate e polimerizzate. Oltre alle vernici, i pannelli Infragas vengono utilizzati anche per cottura ed essiccazione nel settore alimentare e per la stabilizzazione termica dei materiali organici. Sono così versatili e sicuri da essere impiegati anche per alcuni trattamenti su legno, vetro, carta e perfino sui tessuti, ad esempio per la serigrafia. Essendo quasi nulla la quantità di aria in movimento, infatti, la superficie da trattare non viene contaminata e il risultato è una finitura omogenea, priva di grinze, bollicine o sfogliature. Nel complesso si tratta di pannelli industriali davvero professionali, veloci ed efficaci.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*